Convinti di esistere

Parole di un uomo disperato convinto di esistere… e va bene, continui a pensare che tutto va bene!

L’analisi del voto regionale di Bersani, pubblicato da Repubblica.it, sono parole veramente tristi. Annuncia l’offensiva a battaglia conclusa. Nega la sconfitta di fronte alla disfatta. Annuncia feroce opposizione… come se l’avessero mai fatta finora.

Uno potrebbe chiedere “allora che si deve fare? tutti a casa!?”. Esatto, tutti a casa… a calci nel culo!

Leggiamo e preghiamo per lui:

“Non siamo avanzati ma la Lega è stato l’unico partito ad essere cresciuto di uno 0,6%” – ha detto –  per cui non può venire un segnale di sfiducia verso il centro sinistra, che è avanzato del 3% rispetto alle europee. Il quadro che mi viene invece rappresentato non lo accetto. D’altra parte non ho mai pensato che la questione Berlusconi si liquidasse da un giorno all’altro, è una strada che abbiamo intrapreso”.

“Se prendiamo i dati di coalizione, dalle europee ad oggi abbiamo un dimezzamento della distanza dal centro destra. E non conto l’Udc. Per questo dico che c’è un segno di inversione di tendenza. Vi do una versione più veritiera di quello che è successo tra domenica e lunedì – ha sottolineato Bersani – se considerassimo quello che si diceva all’inizio di gennaio nessuno avrebbe detto che il centrosinistra avrebbe conquistato sette regioni su tredici. Infatti, simulando l’esito delle Regionali sui dati delle Europee avremmo preso solo tre o quattro Regioni”.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...